Archivi tag: Burberry

Élite Vs. massa; Tom Ford Vs. Burberry

Burberry Live Piccadilly Circus (LFW)

Burberry Live Piccadilly Circus (LFW)

Ieri ha dunque avuto luogo a Piccadilly Circus, la prima sfilata in diretta dalle passerelle della LFW su schermo in luogo pubblico. Burberry ha scelto un modo per rendere partecipe la massa, facendola sentire meno distante. Sotto la statua di Eros, erano raccolte diverse persone anche se, non proprio una massa e soprattutto non diversamente dagli altri giorni. Ma queste erano lì con uno scopo: assistere all’esperimento.

L’effetto Burberry, c’è stato? Io personalmente non l’ho trovata una cosa entusiasmante (e potrei citare Fantozzi e la corazzata Potemkin), ma è proprio una questione di immagine che il brand sta costruendo, di uno spirito che deve essere all’avanguardia dei tempi, perché indirizzato ai giovani.

Continua a leggere

3 commenti

Archiviato in Chiacchiere di moda

Burberry: sfilata in diretta dagli schermi di Piccadilly Circus

Burberry

Burberry: sfilata in diretta dagli schermi di Piccadilly Circus

OMG (Oh My God, anche se qui sarebbe meglio dire Oh My Gold)!

Anche noi poveri esclusi dalle prime file, anche noi non invitati tra la crème de la crème, avremo la nostra rivincita, il nostro posto al sole. Noi, che siamo a Londra. Voi, che siete nel resto del mondo (e non fate parte né della crème né della creame), vi dovrete accontentare dell’evento online.

Burberry alle 4pm ora inglese di lunedì 21 febbraio, trasmetterà live la sfilata su uno degli schermi di Piccadilly Circus. 32 cm che permetteranno un esperimento unico fino ad ora, da rendere forse per la prima volta più interessante l’evento fuori dai luoghi ufficiali (Londra centro), che dentro (Royal Park of Kensington Gardens).

I numerosi turisti e i tanti passanti, noteranno l’avvenimento e subiranno l’effetto Burberry, o invece, i ritmi di Londra, assorbiranno nell’indifferenza, tutto?

Dal punto di vista dell’innovazione democratica, London Fashion Week Vs. New York Fashion Week = 1-0.

Lascia un commento

Archiviato in Chiacchiere di moda

Lezione di branding: l’effetto cool

Vetrine londinesi: Burberry

Vetrine londinesi: Burberry

Passando di fronte al grande negozio Burberry che si trova a Knightsbridge, non si possono evitare di vedere le immagini che rivestono le vetrine dello store. Dal punto di vista estetico, trovo l’effetto discutibile, sembra un negozio in costruzione (le cui fotografie ricoprono i lavori in corso). Ma immagino che la scelta sia stata ben ragionata per questioni di visibilità. Perché quello che si vede, sono di stagione in stagione, i modelli/le modelle protagoniste della campagna pubblicitaria, con indosso gli ultimi capi del brand (non i prodotti in sé, come negli altri store del brand, che si trovano in altre aree londinesi).

L’ultima protagonista è Cara Delevingne, aspirante attrice (Joan Collins è sua madrina), sorella diciottenne di Poppy, fotografata a Brighton da Mario Testino. E prima di lei le ancora più giovani Imogen Newton (16 anni) e Nina Porter (17 anni), senza dimenticare l’attrice Emma Watson. Tutte campagne recenti, che mostrano un’ulteriore svolta del brand, dopo anni di Kate Moss.

Più che dopo averle viste, dopo aver letto la loro età, mi sono chiesta, ma è una scelta giusta? Io associo il trench in generale e il trench Burberry in particolare, ad un pubblico adulto, raffinato e benestante. Delle teenager, sono quindi adatte? Le modelle sono sempre giovani, è vero, ma magari qualcuna più adulta si trova.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Chiacchiere di moda, Vetrine

Burberry: bracciali rosa polvere e menta verde per la primavera

Creazione Burberry S/S 2010

Ieri, passando per il centro, ho visto le vetrine di Burberry. Lasciamo perdere la bellezza del trench, un classico che non perde colpi anche nella versione romantica rivisitata da Christopher Bailey in modo meraviglioso (plissè e arricciature), ma anche gli accessori per la primavera/estate sono molto carini. In particolare i bracciali rigidi in acrilico, molto colorati e spiritosi. Costano 140 euro, il che se da una parte li rende accessibili, dall’altra conferma lo stile del brand, caro qualsiasi cosa disegni. Non l’ho visto in vetrina, ma dal web sembra bello, l’altro modello di bracciale, quello elastico con incisioni e borchie, versione più dolce e meno dark della proposta Burberry invernale. Qui addirittura saliamo di prezzo, 250 euro.

Anche i nomi dei colori sono chic, non un banale rosa cipria, ma fiori di rosa polvere; non un comune verde pastello ma menta verde polvere, per arrivare alla tonalità trench, che Burberry fa entrare nella gamma dei colori.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Bracciali, Gioielli Donna Stile Classico

Burberry e l’Art of the Trench

Art of the Trench

Burberry - Art of the Trench

L’ho appena scoperta, e pur non rientrando nello specifico negli accessori/gioielli, la trovo una sorta di community e di iniziativa di moda unica. E come tutti quelli che arrivano per primi, merita la promozione. Parlo del sito lanciato da Burberry Art of the Trench, dedicato al suo famoso impermeabile indossato, fotografato, discusso dai suoi users (in tutti i sensi, cioè sia della community che del trench). Ed è un’evoluzione di nicchia delle community, dei social-net, del marketing e anche dello street style. Soprattutto quello fotografato, che tanto piace, che tanto è stato imitato e che tanto è stato abusato. Non se ne può più di chi fotografa stili per strada. E per non smentire il principio che chi si inventa un genere merita spazio, uno dei primi trascinatori dello street style, ovvero Scott Schuman di the Sartorialist, avrà un suo spazio. Anche lui come Burberry è passato alla fase successiva.

Penso che Art of the Trench debba evolvere ulteriormente, ma essendo solo l’inizio, si vedrà. Intanto si possono guardare i look. Non posso inviare nessuna foto, perché non possiedo un trench Burberry (ma non si sa mai, anche se l’impermeabile è un indumento bello, che sia Burberry o meno) ma posso commentare e guardare guardare guardare…

Lascia un commento

Archiviato in Web & Marketing

Il filo spinato chic di Burberry

Creazioni Burberry

Creazioni Burberry

Cose belle anche dalla collezione A/W ’09 di Burberry. Non solo abiti favolosi, ma accessori interessanti come quelli a filo spinato che Emma Watson indossa nella campagna pubblicitaria. Della linea fanno parte bracciali, collane e anello, tutti in ottone con diverse varianti di lucidatura, alcuni intrecciati con pelle, altri con stoffa, altri solo catena. Questi, insieme alle collane a catena con nodi e pelle (ma si sale di prezzo), sono le cose più belle per me proposte nella linea accessori donna. Gli accessori con foglie in acrilico (che sono tra l’altro quelli più fotografati dalle riviste di moda), mi convincono molto meno.

I prezzi sono accessibili tutto sommato. Una linea probabilmente indirizzata ad un pubblico giovane, sia per via dello stile punk arrabbiato (ma chic), sia per la scelta della modella.

La linea accessori uomo è deludente. Sempre il solito scozzese riproposto per spille e gemelli. Unica eccezione il bracciale stile punk in pelle e piccole borchie in metallo e l’orologio con bracciale a più giri.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Anelli, Bracciali, Collane, Gioielli Donna Stile Craft Punk, Gioielli Uomo Stile Craft Punk