Archivi tag: accessori in gomma

I gioielli non convenzionali di Marina Elenskaya

Collana di Marina Elenskaya

Collana di Marina Elenskaya

Marina Elenskaya ha un approccio al cibo (in ambito gioiello), non convenzionale. Molte delle designer di cui parlo, spesso affrontano la materia in modo originale, ma lei ancora di più. Non ritrae tanto il cibo, quanto i contenitori (anonimi e di marca) che racchiudono gli alimenti.

Esempi sono la collana delle patatine McDonalds; gli orecchini dei coperchi Starbucks; la collana a forma di lattina Coca Cola. Tutta questa serie brandizzata, è in gomma nera, il che dona ai gioielli, anche un aspetto dark. All’opposto la serie che riprende bicchierini di carta tipo ufficio e portauova. Tra il fatto che non c’è brand e che sono realizzati in legno, i pezzi hanno un aspetto organico.

Continua a leggere

Annunci

4 commenti

Archiviato in Collane, Gioielli Donna Stile Avanguardia

I 5 grammi di spuma di gomma di Rebijoux

Creazioni di Rebijoux

Definire i materiali in un certo modo piuttosto che in un altro, gli attribuisce già di per sé un valore, perché le parole possono avere un effetto significativo. Quindi quando Rebecca Pesce mi ha scritto per presentarmi la sua collezione di accessori, il fatto che descrivesse il materiale usato non come materia plastica, ma come spuma di gomma, ha inevitabilmente attirato la mia attenzione.

Poi il design e la tipologia del bijoux devono per forza essere qualcosa di più che semplici parole, ma intanto si è accesa la curiosità.

E la forma segue la materia, perché anche in questo caso mi trovo di fronte a dei pezzi molto belli nella loro semplicità. Soprattutto considerando la materia povera con cui sono realizzati.

La linea di gioielli si chiama Rebijoux e la collezione spumosa, 5 grammi. Nei vari social net, troverete una selezione dei pezzi che la designer ha realizzato, alcuni più importanti, per dimensione o lavoro, di altri. Sono in generale interessanti, ma trovo particolarmente riusciti i bracciali alti e traforati, da annodare al polso e alcune collane. Praticamente la serie di gioielli che si trova su Not Just A Label (che tra tutti i siti, devo dire è quello che fa risaltare di più, i prodotti).

Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in Bracciali, Collane, Gioielli Donna Stile Avanguardia

Silly Bandz, i braccialetti in gomma colorata a forma di animali

I braccialetti in gomma Silly Bandz

Questa è una storia americana, esplosa nell’ultimo anno, ma prima si è aggirata per l’Asia, per molto più tempo.

Sembra che negli Stati Uniti, in alcune scuole abbiano cominciato a proibire l’uso di alcuni braccialetti di gomma sottile colorata, che raffigurano in forma stilizzata forme di animali. Braccialetti che piacciono soprattutto ai bambini. La ragione? Provocherebbero distrazione, zuffe, furti, commercio!!

Il prodotto in questione si chiama Silly Bandz, e chi l’ha concepito, ha visto crescere a dismisura gli ordini nel giro di un solo anno. E’ passato dai 20 impiegati ai 200 e questo in un momento di forte crisi.

Difficile spiegare fenomeni del genere. Cosa piace e perché. Sono cose che nascono da sole e poi gradualmente si spengono. Di sicuro il tipo di accessorio e il prezzo vantaggioso aiutano. Il fatto è, che gli accessori piacciono a piccoli e adulti da sempre. Quello che mi fa pensare è perché proibirlo. Una volta c’erano figurine e adesivi, ora ci sono i braccialetti, che male c’è se nasce un po’ di competizione, uno scambio e anche una zuffa? Ci saranno sempre ragioni per distrarsi, proibirli è assurdo.

Anche Logo BandzBama Bandz, Zanybandz, si sono tutti lanciati nel campo e fanno più o meno tutti le stesse cose. Con successo.

Rimango sempre colpita da certi fenomeni, e età o non età, e ora li voglio anch’io, anch’io! Da mischiare con il semi-tennis di diamanti, ovvio!

4 commenti

Archiviato in Bracciali, Gioielli Donna Stile Pop, Gioielli Uomo Stile Pop

L’ironia concettuale di Benjamin Lignel

Creazioni di Benjamin Lignel

Trovo molto interessante il pensiero di Benjamin Lignel, designer del gioiello (essendo nato come designer industriale e passato solo dopo alla creazione di gioielli) che sfiora l’arte concettuale.

Già molti anni fa, alla fine degli anni Novanta, realizzava accessori fuori dagli schemi tradizionali, impiegando concetti e materiali azzardati per dimostrare le sue tesi. La sperimentazione è continuata ed è più attuale che mai visti i tempi.

Ma quale tesi? Lignel attraverso i suoi gioielli cerca di dimostrare come la percezione del corpo umano sia cambiata negli anni, corpo umano che diventa sempre più un work in progress che si trasforma (a seconda del gusto personale e delle mode). Gli effetti sono destinati a rimanere e non a svanire, modificando il senso estetico generale. Non è più bello ciò che è vero, naturale, ma il suo contrario, la perfezione artificiale (il che alla stesso tempo apre la questione di come mai si cerchi un compromesso tra le due cose, ovvero il bisogno di reality che non sono la realtà ma la imitano).

Non c’è solo l’aspetto serioso però, perché i pezzi sono realizzati con grande ironia.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Anelli, Gioielli Donna Stile Concettuale, Spille

Le sculture indossabili di Irene Moret

Creazioni di Irene Moret

Sono delle piccole sculture che si possono indossare, degli oggetti che interagiscono con il corpo, realizzati con materiali stravolti rispetto a quello che è il loro uso abituale. Irene Moret, come molti designer, gioca con la materia per darle nuovo concetto e nuovo posizionamento, creando dei gioielli unici e particolari. La carta e il cotone vengono pressati, lasciati liberi o uniti al lattice, a seconda del caso.

Le forme sono particolari, così come i colori, e interagiscono, nel senso che si adattano, prendono la forma, le linee, di chi li indossa. Da qui anche l’unicità del gioiello.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Gioielli Donna Stile Organico

Dall’oro stropicciato alla gomma, i gioielli di Hanan Emquies

Creazioni di Hanan Emquies

Si dice che i diamanti siano i migliori amici delle donne, ma secondo il designer Hanan Emquies è il cioccolato. In effetti sembra che entrambi i temi siano cari al mondo femminile, quindi la cosa migliore sarebbe incorporarli insieme. Emquies non è arrivato a tanto, ma ha dedicato una collezione di gioielli a quel che rimane dei cioccolatini mangiati, ovvero l’involucro di carta dorata e argentata scartata. E prendendo ispirazione da quella forma stropicciata, ha creato degli anelli, dei pendenti e degli orecchini in oro, molto affascinanti.

Devo dire che mi piacciono tutti i gioielli che realizza il designer, perché hanno una forma inconsueta. Hanno l’aspetto stropicciato o che disorienta, come nel caso degli anelli con più buchi, che possono quindi essere indossati su ogni lato senza seguire lo schema circolare tradizionale degli anelli. E per una sperimentazione ancora più azzardata, lo stesso modello è stato proposto anche in gomma. Come vorrei quest’ultimo esperimento. Peccato non ci siano riferimenti sulla produzione e il costo.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Anelli, Gioielli Donna Stile Avanguardia

I gioielli rubber tattoo di Marzio Fiorini

(La mia) creazione di Marzio Fiorini

(La mia) creazione di Marzio Fiorini

Sono riuscita finalmente a trovare il nome del designer della collana in gomma che può diventare tattoo. Il creativo è Marzio Fiorini, designer brasiliano definito Man of Rubber, proprio per le sue creazioni in gomma che diventano tatuaggi in estate. Se si lascia la collana al collo sotto il sole, rimane il segno bianco della pelle che non si è abbronzata. Almeno per il modello con scritta che ho io. Più o meno dovrebbe essere così anche per le altre. Al di là del tatuaggio, il fatto di aderire alla pelle, crea un effetto decoro tipo pizzo lavorato, molto bello.

Delle collezioni rubber fanno parte collane, bracciali e orecchini.

3 commenti

Archiviato in Collane, Gioielli Donna Stile Pop