La caccia al materasso di Vogue

La caccia al materasso di Vogue

La caccia al materasso di Vogue - edizione giugno 2011 Uk e Francia

Vogue Uk giugno 2011: Raquel Zimmermann fotografata da Josh Olins.

Vogue Francia giugno/luglio 2011: Isabeli Fontana fotografata da Mert & Marcus.

Vogue Italia febbraio 1989: Linda Evangelista fotografata da Steven Meisel.

C’è una citazione in corso, molto evidente nel caso del secondo servizio fotografico che si ispira al terzo, di cui la rete ha ampiamente parlato. Ma c’è anche il caso Uk, anche se l’ispirazione è meno evidente, di cui la rete non ha parlato.

Nella sfida dei Vogue, chi vince la guerra dei materassi?

La caccia al materasso di Vogue

La caccia al materasso di Vogue - edizione giugno 2011 Uk e Francia

Sasha Charnin Morrison in Secrets of Stylists parla di vecchie idee, di citazioni, di riferimenti culturali, di immagini icona, a cui ciclicamente stylist e stilisti e addetti moda, fanno riferimento. Ma per fare in modo che non sia un semplice revival quasi “folkloristico”, vanno reinterpretati, aggiungendo del nuovo.

La caccia al materasso di Vogue

La caccia al materasso di Vogue - edizione giugno 2011 Francia

Più che un omaggio, quello francese, sembra una copia così precisa, che le immagini vecchie di sovrappongono a quelle nuove (se non le avete riconosciute, perché non c’eravate, potete recuperare qui, adesso). A parte l’eccessiva rifinitura digitale e il colore della pelle, effetto lucido da scarpe anni ’50, non mi sembra ci siano in corso idee nuove. Sì, va bé, il radiatore lo metti sotto o sopra, il top giallo lo fotografi in modo diverso, ma invertendo l’ordine dei fattori, il risultato non cambia.

Se fosse un caso di Vintage Nostalgia come rubrica di storia fotografica sociale, lo potrei capire, ma non mi sembra che sia questa la collocazione di questi servizi moda, che in teoria dovrebbero mostrare cose nuove e differenze nazionali. C’è quasi da sperare che non sia un “caso”, e che le redazioni si siano messe d’accordo per:

  • “sbeffeggiare” le fashionista blogger
  • dimostrare come ogni edizione “personalizza” dei temi diventati dei classici
  • rivelare a sorpresa il nome del vincitore della grande “caccia al materasso di Vogue”, che hanno organizzato ad insaputa dei lettori
O anche:
  • sono a corto di idee
  • hanno un budget ridotto
  • lo fanno spesso, è che ce ne accorgiamo troppo poco
Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in Chiacchiere di moda, Libri/riviste Moda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...