Shop+Gourmet Alert: l’arte giapponese, da Yamamoto a Kidrobot

Yohji Yamamoto

Yohji Yamamoto

In un momento difficile della sua storia, il Giappone viene celebrato in terra londinese attraverso la moda di Yohji Yamamoto.

Tre eventi sono attualmente in corso, il più importante dei quali la retrospettiva al V&A. Ma non meno interessanti si presentano anche quelli del Wapping Project, Yohji Making Waves e del Wapping Project Bankside, Yohji’s Women. Li visiterò nel prossimo futuro sicuramente.

Sempre in tema Yamamoto, ha aperto a Londra Y-3, store della linea casual sportiva dello stilista per Adidas, che compie 10 anni. Sempre in tema Yamamoto, un documentario ne esplora le ombre, Yohji Yamamoto: This is My Dream. Su Nowness un breve estratto, che ci fa venire voglia di vederlo subito tutto, confermando la pellicola come medium di diffusione culturale della moda in anni post ’00.

E celebrazione nella celebrazione, aggiungo qualcosa di personale.

Kidrobot London Store

Kidrobot London Store

Ho letto un commento su qualche giornale, che il modo migliore (a lungo termine) per aiutare l’economia giapponese, che per quanto paese ricco, subirà sicuramente un danno, è comprare giapponese. E io colgo il suggerimento e incoraggio l’azione, quindi alcuni luoghi di arte made in Japan (a parte Y-3).

Kidrobot. Aperto da credo poco più di un anno, l’ho trovato nell’assoluta casualità del bighellonare di stradina in stradina intorno a Covent Garden. Per chi ama toys e Toy Culture.

Kidrobot

Kidrobot

Japan Centre. Il mio luogo preferito da sempre, per prodotti culinari e cucina veloce giapponese, si è trasferito non lontano da quella che era la sua sede storica (in Piccadilly). Non è caratteristico come prima, ma il contenuto, non è cambiato.

tazze Made in Japan

tazze Made in Japan

Eclectic. Lo ripeto, per arte, tazze e toys di Nara e altri artisti giapponesi.

Ally Cappellino Shopping Bag pro Japan

Ally Cappellino Shopping Bag pro Japan

Molti brand si sono organizzati per raccogliere fondi attraverso la vendita “straordinaria” di alcuni prodotti. Ogni paese ne ha alcuni che hanno aderito a varie e personali iniziative. In terra londinese io ho raccolto quella lanciata da Ally Cappellino, visto che lì mi trovavo. E ho comprato la tote di tela, normalmente omaggio con l’acquisto dei prodotti del brand, in questo periodo in vendita. Non c’è una produzione apposita, ma un riutilizzo di quello che è già in commercio, il cui ricavato andrà alla Croce Rossa Giapponese (e la shopping bag sarà utile come sportina per eco-spesa).

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Fiere/mostre gioielli, Gourmet Alert, Shop Alert

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...