L’odore del profumo: Le Labo

Vetrine londinesi: Le Labo

Vetrine londinesi: Le Labo (Selfridges)

La ricerca improvvisa del profumo (innescata inaspettatamente dopo che ho parlato della rosa), ha coinvolto diverse persone in questo blog (Betta, Paola, Fragrance Scout), che ringrazio anticipatamente per i nomi che mi hanno suggerito. Ma si vede che era destino. Perché sono veramente tornata ad una fragranza che ho sempre amato, prima per me poi per la casa e ora di nuovo per me. Visti i nasi che ci si dedicano, dobbiamo essere in molte.

Il primo brand della lista che ho odorato, è stato il brand Le Labo. E’ stato un caso dettato dalla vicinanza geografica e dalla curiosità della boccetta di profumo, molto semplice e da laboratorio. La rosa in questione non mi è piaciuta perché ha note più maschili, ma se ci si pensa è una bella novità, visto che è sempre stata pensata per donna.

In generale il concept di questo brand mi piace molto. Il packaging, la presentazione e il sito. Da scoprire.

La mia seconda tappa prevede rosa caramellata e Les Senteurs. Mi sono appuntata tutti i nomi che Fragrance Scout mi ha suggerito, speriamo di non spaventare il profumiere.

Annunci

4 commenti

Archiviato in Chiacchiere di moda, Vetrine

4 risposte a “L’odore del profumo: Le Labo

  1. Paola

    Se li trovi ci sono anche Drôle de rose e Voleur de roses di L’artisan parfumeur
    http://www.artisanparfumeur.com
    Rose opulente e Rose muskissime di Maître parfumeur et gantier
    http://www.maitre-parfumeur-et-gantier.com
    Jardin secret, Rose intense e Rose pivoine di Parfums de Nicolaï
    http://www.pnicolai.com

    • adoro l’Artisan Parfumer, ho il fico e non sapevo della rosa. Non credo riuscirò mai a trovarli tutti e se anche fosse mi troverei in una situazione di difficoltà per la scelta 🙂

      • DEVI provarli tutti, anzi bisogna allungare ancora la lista 😀
        Per quanto riguarda il sesso delle fragranze io penso che i profumi non abbiano sesso, spesso anzi una fragranza che tipicamente si definirebbe femminile da il meglio di se sulla pelle maschile e viceversa.
        Io ad esempio sono un drogato di Tuberosa. Quando andrai a sentire le fragranze di Malle non puoi non provare Carnal Flower, secondo me potresti rimanerne stregata.

  2. so di questa “teoria” che i contrari si attraggono (maschile/femminile su pelle), ma penso di più agli umori, ai momenti e alle stagioni. Ci sono odori e profumi per cui impazziamo in alcuni periodi e che non sopportiamo più (magari non in modo così drastico), in altri. C’era un tempo in cui mi piacevano le note leggere e fresche. Ora preferisco quelle calde e dolci. Diventerò come quelle babbione che si spruzzano in abbondanza profumi dolci? Almeno i miei saranno molto chic :), gli altri “commerciali” mi danno alla testa-malditesta 🙂
    Proverò Carnal Flower magari mi ricredo sulla tuberosa…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...