Escort style Vs. radical chic

Escort Style Vs. Radical Chic

Escort Style Vs. Radical Chic

Un vecchio, piuttosto basso, sul palco con i capelli molto, molto scuri, e due donne giovani a fianco, piuttosto alte, con cambio d’abito firmato (leggo Cavalli, Atelier Versace, Pucci, Westwood, Armani Privé, Fendi, Moschino, Puglisi, Dior). Di loro abbiamo visto tutto fino ad ora, tranne una cosa: il talento. Ma questo è il solito dettaglio irrilevante. A cosa vi fanno pensare? Si potrebbe andare in confusione in questi giorni, ma siamo su Rai 1 e siamo a Sanremo. L’oggetto della possibile confusione, il caso del signor B., si discute su Rai 3 a Ballarò.

L’Italia di ieri, di oggi, (speriamo non) di domani.

Nella lotta tra l’escort style e lo stile radical chic, chi vincerà?

Annunci

4 commenti

Archiviato in Chiacchiere di moda

4 risposte a “Escort style Vs. radical chic

  1. OH! allora, cara Margherita, non sono la sola a cui hanno dato fastidio queste due INUTILI donne portachiavi (perchè a parte mostrare un fisico invidiabile non capisco cosa abbiano fatto!). E la cosa più atroce è stato sentirle parlare. Perchè non potevano scegliere due donne che avessero le caratteristiche dei loro parter maschili? Chiedo troppo, eh?
    Io proporrei un Sanremo condotto dalla Dandini!

    • Dandini forever!! che infatti ho visto subito dopo Ballarò (c’è stata pure la telefonata con Guzzanti). Credo non lo farebbe mai, comunque. La cosa che trovo offensiva è che nonostante quello che succede, l’immagine dentro e fuori del paese, si continua così. Il solito vecchio di turno, anche piuttosto mediocre e le solite due raccomandate di turno, che abbiamo sempre intuito perché fossero lì, ma ora ne abbiamo la certezza. Oltretutto una ha fatto ammissioni di uso di droga nel passato (e l’anno passato Morgan era stato fatto fuori per questo), è più nota il lato b che il suo lato a (siamo un paese cattolico no, un po’ di morale non starebbe male), è fidanzata con uno che non ha un’immagine di tutto rispetto (di cui si vanta e tramite cui senza pudore fa soldi), è venuta fuori una intercettazione a dire poco “imbarazzante”, sulla contrattazione del fidanzato in questione sulla sorella, e sta a Sanremo prendendo chissà quanti soldi (anche degli abbondati Rai) sul primo canale?? La tv educativa…non cambierà molto se non c’è una vera rivoluzione dei costumi, dell’etica e della morale (che molti volutamente scambiano per moralismo).
      p.s. io non ho visto Sanremo ma solo la fine dei saluti, mi è bastata. Non ho poteri magici, ma ho internet che permette di vedere anche cose “dell’altro mondo” 🙂

  2. Sanremo è un pò una messa cantata, e coma la messa non cambia mai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...