Edition: Pop-Up Shop e giovani designer per Debenhams

Edition Pop-Up Shop

Edition: Pop-Up Shop e giovani designer per Debenhams

Mentre il bel mondo è impegnato nella settimana della moda di N.Y., qualche news dalla strada.

Debenhams (per chi ignorasse il grande magazzino di abbigliamento di tendenza giovanile a prezzi bassi, pensate Topshop e H&M e Primark), ha lanciato una collezione di abiti “firmati”. Si potrebbe pensare sull’onda di quella che è ormai una mania, ma lo store, manda avanti queste collaborazioni dal 1993 (ad esempio Erickson Beamon, su cui tornerò, collabora dal 2003). Edition è un progetto che vede coinvolti nuovi designer. I primi sono Jonathan Saunders, Preen (che sfila a N.Y.) e Jonathan Kelsey, la cui linea verrà diffusa nelle diverse sedi dello store, a partire da lunedì 14 febbraio. Seguirà in autunno Roksanda Ilincic.

Ma a Londra le cose arrivano un po’ prima, così, per riscaldare l’ambiente. La città ospita da ieri un pop-up shop intorno a Carnaby Street, dove è possibile assaggiare in anteprima l’offerta (e per il management, testare il progetto).

Edition Pop-Up Shop

Edition: Pop-Up Shop e giovani designer per Debenhams

Lo spazio è molto piccolo, curato, bianco, molto diverso da quello che si è abituati a provare nei grandi magazzini. Significativo dell’approccio ricercato in questo progetto, di differenziare la linea di Edition. Pochi capi, che sembrano a loro volta curati (più gli abiti che le borse) e particolari e decisamente non di massa e anche più cari (ma non carissimi). Non so l’effetto una volta stipati nelle sedi ufficiali di Debenhams. Perché l’esperienza shopping si fa anche nello spazio fisico, nel modo in cui le cose vengono presentate, si fa con lo sguardo.

Edition sostiene giovani designer inglesi, come già altri progetti (vedi Selfridges), e si allinea ad altri di tipo commerciale (vedi H&M e Topshop). Che indipendentemente dai brand e dai sistemi di produzione e dall’eventuale successo (i fallimenti vengono visti in modo positivo perché sono segno di tentativi e movimento), dimostrano un vero interesse di investimento sul futuro (e, casomai fosse necessario sottolinearlo, il senso degli affari che alcuni paesi hanno).

Da visitare anche il sito relativo al progetto e il blog, con informazioni e interviste sui designer coinvolti in questo e altri progetti.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Chiacchiere di moda, Pop-Up Store

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...