Icone del gioiello: l’anello Trinity Cartier di Jean Cocteau

Trinity Cartier

Icone del gioiello: Icone del gioiello: Trinity Cartier di Jean Cocteau

Che cosa lega Fashion for Jewels a I ragazzi terribili?

A parte la delusione personale (perché si sono rivelate letture meno interessanti di quello che mi aspettavo), Jean Cocteau. Autore del secondo libro e protagonista di una notizia riportata nel primo (notizia interessante che non conoscevo nei dettagli). Ovvero l’origine dell’anello Trinity di Cartier.

Poeta, scrittore, regista, Cocteau è stato anche designer di gioielli, per Elsa Schiaparelli, per Boucheron e per Cartier. Negli anni ’20, dopo aver parlato di voler creare l’anello perfetto, con Louis Cartier, suo amico personale, disegnò Trinity, l’anello con le tre fasce che si intrecciano.

Trinity Cartier

Icone del gioiello: Icone del gioiello: Trinity Cartier di Jean Cocteau

L’origine è in platino, oro giallo e oro rosa, a cui si sono aggiunte varianti preziose, fino alla più recente che vede anche l’introduzione del maculato.

E’ un modello così noto che è difficile dare un giudizio di gusto, oggettivo e obiettivo. Tra il nome che porta e la storia, con quello stile discretamente elegante, è uno di quei rari oggetti di status, che non si discute. Trinity Cartier è.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Anelli, Gioielli Donna Stile Classico, Icone del gioiello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...