D.I.Y. della domenica: i braccialetti…del cavolo

D.I.Y. della domenica: i braccialetti del...cavolo

Una delle cose che ho fatto durante la FNO londinese, è stata quella di comprare stoffe per patchwork e nastri, che sono disponibili in gran quantità nel luogo più adatto al genere: lo store Liberty. Ero lì in realtà per il pop-up shop di Manolo Blahnik, ma vista l’occasione e dato che da un po’ pensavo a dove trovare stoffe carine per un progetto di D.I.Y. della domenica, la combinazione si è rivelata perfetta (anche perché l’idea si è rafforzata dopo aver visto le scarpe di Manolo, che sono realizzate con stoffe del negozio).

Anche questo come progetto è semplicissimo, ed è un po’ il derivato di quello precedente con pietre dure. Si tratta solo di trovare il materiale carino per far risaltare un prodotto altrimenti banale. C’è tutto il “concept” Vanities e Aurélie Bidermann, che per quanto bracciali carini, non propongono niente di nuovo. I loro designer li hanno solo brandizzati. In particolare Vanities, che ha dato un nome appropriato al tipo di perlina proposta, il teschio.

Per fare lo stesso, e cioè costruire un’idea, un prodotto di mercato, lo chiamerò: il mio braccialetto del cavolo. Più che perché frutto dell’ortaggio, perché le perline/charm sono scelte a caso, a seconda della disponibilità e dell’umore giornaliero (quindi a cavolo).

D.I.Y. della domenica: i braccialetti del...cavolo

Ad esempio, ho aggiunto alla stoffa stile liberty, un campanello in oro rosa, simbolo tra l’altro di fortuna. Ad un altro filo ho invece aggiunto una perlina a forma di scimmia che non vede. Quando andrò per Portobello, magari troverò un finding vittoriano da aggiungere.

Queste le istruzioni:

Occorrente: nastro mediamente sottile (dipende dal tipo di perlina/charm che volete infilare); perlina/charm (preferibilmente simbolica, rende di più rispetto ad una comune perlina in legno).

  1. Tagliate il filo (potete misurare per un giro o più intorno al polso)
  2. Infilate la perlina, fissatela con un nodo, avvolgete il nastro al polso e annodate
  3. E al solito godetevi la soddisfazione di avere un bracciale molto trendy ad un costo inferiore, personale e probabilmente possibile, visto che non sempre i bijoux di tendenza si trovano ovunque

D.I.Y. della domenica: i braccialetti del...cavolo

Vista la difficoltà si può continuare in eterno. Se si pensa al prezzo di vendita proposto da alcuni concept store e da alcuni designer, per modelli simili, è davvero imbarazzante pensare  al costo reale del prodotto. Perché non c’è lavoro artigianale o altro. Solo che alle volte (a parte il fascino del brand), si pensa di non avere alternative al comprare, dato che è difficile organizzare le idee (sempre che se ne abbiano) e trovare il materiale giusto. O ci si scoraggia per i risultati. Ma questo è proprio facile da realizzare e in quanto ai nastri, se ne trovano di tutti i tipi, vintage, nuovi o recuperati (ma qui già entriamo in una fascia creativa e manuale superiore).

Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in Bracciali, Gioielli Donna Craft, Idee D.I.Y.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...