Spitafields: moda, tendenze e artigianato

(La mia) creazione di Alef Joys

Ecco i fatti…

Considerato da tempo caro ma cool, il vecchio mercato di Spitafields è più di nicchia di Portobello, più trendy di Covent Garden e più chic di Camden, soprattutto per la moda (anche perché non vende antiquariato).

Si dice che studenti della Saint Martins ci vadano a vendere i loro esperimenti iniziali, o comunque designer che realizzano a mano le cose che vendono. Stile inglese che può non incontrare i gusti (e le misure, perché gli abiti offrono una scelta limitata) di tutti, ma che in generale rimane unico.

Tendenze: gli accessori per capelli con piume. Diversi banchetti offrivano cerchietti e mollette piumate. Particolari ma carine. Mi è venuto un dubbio però. Vedendoli in più posti, nello stesso mercato di Spitafields, ma anche sulle strade laterali, ho pensato: ma sono tutti frutto di una “grande ispirazione” o si riforniscono tutti dallo stesso venditore? Il sospetto mi è venuto osservando anche altre cose, come le sciarpe di tessuto e pizzo di cui sono caduta “vittima”. La mia l’ho rivista in un altro banchetto, ed essendo vendute da cinesi, non ho potuto fare a meno di pensarci.

Mercati & Mercatini: le piume di Spitafields

Ma va bè, finché sono cose carine… . Penso che per lo meno su bracciali e catenine la differenza si veda, come su alcuni abiti. Tornerò sulle piume quando riuscirò a trovare il modello che mi piace, intanto ho fatto una scoperta interessante. In una delle postazioni all’inizio del mercato (ottima scelta), ci sono i gioielli di Alef Joys. E non scopro alla fine che è una designer italiana? Bellissimi pezzi in argento o oro con pietre semi-preziose, lavorati a mano da Alessandra Grillo. Lo stile è tribal-chic, e propone charms di tendenza come la mano di Fatima, il teschio, il pesce, il corno, la croce e cose simili. Potevo resistere a dei richiami così forti? No, ovvio. E così mi sono portata via la mia rete di ciondoli, disposti su collana che si può allungare e accorciare, e che mi piace tantissimo.

Ma sono forse io una partecipante attiva della nicchia dei creativi? O un’infiltrata della movida locale? No e no. Sono la Bill Cunningham de noantri, osservo da lontano e dico la mia, ma con poco accento romano e meno che mai londinese.

Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in Collane, Gioielli Donna Craft, Gioielli Donna Stile Tribale, Mercati&Mercatini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...