Carmina Campus, l’eco-design di Ilaria Venturini Fendi

Creazioni Carmina Campus di Silvia Venturini Fendi

Il mio ciondolo Carmina Campus di Ilaria Venturini Fendi

Carmina Campus è il progetto avviato da un paio di anni da Ilaria Venturini Fendi (che sia sorella di Silvia quindi zia di Delfina Delettrez? La famiglia Fendi si dà da fare nel campo degli accessori e del jewelry design) che ri-utilizza materiali esistenti impiegandoli in modo diverso e riportandoli in vita (o meglio, donandogli una nuova vita).

A Roma, in via di Fontanella Borghese ha aperto lo spazio “RE(f)USE“, che raccoglie accessori di vario tipo. Ogni pezzo, provenendo da cose diverse è unico ed è lavorato da artigiani. La particolarità sta anche nel fatto che il materiale non viene riciclato (il che potrebbe comportare l’uso di agenti chimici), ma riutilizzato sotto altra veste e funzione.

Trovo il progetto bellissimo. Le creazioni sono particolari e molto colorate. La cosa più lontana dal minimalismo, eppure è un kitsch sofisticato e molto ricercato. Il packaging segue lo stesso principio, non solo nella busta, ma nella confezione vera e propria. Sarà anche per questo che i prezzi sono elevati. Ma la ricerca costa.

Sul fronte degli accessori, ci sono collane fatte con chiavi, con quadranti e con braccia di Barbie. Le mie preferite. Creepy e kitsch al punto giusto, dal farmi arrendere (nonostante non abbia mai amato lo stile Fendi, mi ritrovo ora tre accessori legati alla loro famiglia). Vengono inscatolate su fondo di bottiglia di Coca Cola (qui i dettagli del packaging). E’ o no un’idea fantastica?

Se vi capita di andarci, alzate gli occhi e osservate il lampadario, è fatto di occhiali da sole. All’inizio neanche ci si rende conto che non è vetro quello che pende giù dal soffitto!

Creazioni Carmina Campus di Silvia Venturini Fendi

Il mio ciondolo Carmina Campus di Ilaria Venturini Fendi

Creazioni Carmina Campus di Silvia Venturini Fendi

Il mio ciondolo Carmina Campus di Ilaria Venturini Fendi

Advertisements

2 commenti

Archiviato in Gioielli Donna Eco, Pendenti

2 risposte a “Carmina Campus, l’eco-design di Ilaria Venturini Fendi

  1. Giulia

    ciao
    vorrei sapere il prezzo del bellissimo ciondolo che hai comprato da carmina campus.
    grazie per l’attenzione e complimenti per il tuo blog.
    ps:conosci il marchio corpus christi? a me fa impazzire e i prezzi sono abbastanza abbordabili.
    grazie ancora,
    ciao ciao

    • Non ricordo con esattezza, l’ho preso un bel po’ di tempo fa, qualcosa come 160 euro. Ma non lo consiglio, anche se rimane un bellissimo “oggetto”. E’ pesante quando lo si indossa e il buco del perno è così piccolo che è difficile trovare una catenina adatta. Alla fine bisogna adattarlo ad un cordoncino, ma il risultato è così così.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...