Il Pop Voodoo di Gisèle Ganne

Creazioni di Gisèle Ganne

Creazioni di Gisèle Ganne

L’ispirazione è sempre quella macabra vittoriana, ma la reinterpretazione del Memento Mori, della Vanitas di Gisèle Ganne è una tra le versioni più belle e poetiche che ho trovato fino ad ora. I gioielli della Ganne illustrano diversi tipi di morte, da quella naturale a quelle forzata (omicidio). Ogni pezzo racconta la storia del morto e del suo sopravvisuto, che indossa il gioiello come un amuleto per ricordare lo scomparso o il modo in cui è morto. “The Black Widow” e “Mourning Jewellery” sono i titoli di una collezione che comprende non solo pezzi dedicati al dolore della morte ma anche quelli legati alla disperazione del divorzio come appunto “Divorce Jewellery”.

I materiali impiegati sono diversi, dalla pelle, all’oro, ai fiori e sono volutamente carichi ed elaborati, per ricordare la pesantezza della morte rispetto alla leggerezza della vita. Un esempio bellissimo di queste creazioni Pop Voodoo, sono gli anelli-tirapugni decorati con motivi floreali per rendere, forse, meno doloroso il colpo.

Anche questa designer-artista proviene dal Royal College of Art, incubatore di talento da invidiare.

Creazioni di Gisèle Ganne

Creazioni di Gisèle Ganne

Creazioni di Gisèle Ganne

Creazioni di Gisèle Ganne

Creazioni di Gisèle Ganne

Creazioni di Gisèle Ganne

Creazioni di Gisèle Ganne

Creazioni di Gisèle Ganne

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Anelli, Gioielli Donna Pop Voodoo, Gioielli Uomo Pop Vodoo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...